aglio-pianta-medicinale

Aglio Pianta Medicinale

Aglio Pianta Medicinale – Come moltissime altre piante, anche l’aglio può essere considerato una vera e propria pianta officinale, in quanto vanta di differenti proprietà benefiche. Sebbene, infatti, possa essere considerato un alimento sgradevole per via del suo odore forte e del sapore amaro, sarebbe opportuno consumarlo regolarmente per beneficiare delle sue proprietà.

L’aglio, originario dell’Asia centrale, viene ampiamente impiegato in cucina per il suo gusto pungente, ma viene utilizzato soprattutto per i molteplici benefici che apporta all’intero organismo umano. Di fatti, fin dai tempi antichi l’aglio viene utilizzato per le sue grandissime proprietà benefiche, in quanto si rivela un alimento in grado di contrastare i batteri per le proprietà antibatteriche, e persino di incrementare il livello di resistenza nelle performance sportive, e prevenire moltissime patologie. Questa speciale pianta officinale, però, viene impiegata anche per molti altri scopi, come quello afrodisiaco. Scopriamo insieme come utilizzarlo!

Aglio come Afrodisiaco

Moltissimi sono stati gli studi condotti a tal riguardo, e da essi è scaturito che l’aglio risulti un valido rimedio per migliorare le proprie prestazioni sotto le lenzuola, tanto che si rivela un’ottima soluzione contro l’impotenza maschile. Sebbene l’aglio sia oggetto di moltissimi dibattiti, infatti, c’è chi tende a demonizzarlo per il suo odore pungente, e chi invece lo apprezza per le sue innumerevoli proprietà benefiche.

concimazione-aglio

In molti, dunque, lo evitano prima di un appuntamento romantico, proprio per il forte odore che emana, tuttavia, sembra che questa scelta sia errata, perché si dice vanti di moltissimi benefici anche a livello sessuale, tanto che può rivelarsi un valido sostituto del Viagra. Infatti, grazie allo studio scientifico condotto dal Dottor Craig Roberts, è scaturito che l’aglio migliori le capacità dell’attrattiva sessuale, che a loro volta sono definite dall’odore del corpo di un uomo.

In buona sostanza, l’aglio si rivela essenziale per le moltissime proprietà benefiche di cui vanta, come quelle antiossidanti, battericide, immunostimolanti e persino stimolanti dell’attrattiva sessuale generata dall’odore che il corpo di un uomo, che regolarmente mangia aglio, è in grado di emanare.

Come Assumerlo

Naturalmente, per beneficiare delle sue proprietà non è necessario assumere elevate quantità di aglio alla settimana, ma per godere dei suoi effetti curativi, bisogna assumere uno spicchio circa 2/3 volte al giorno. Per quanto riguarda quello fresco, è preferibile conservarlo in un ambiente fresco e asciutto, lontano da fonti di calore e utilizzarlo per la preparazione di svariate ricette.

Per assumerlo correttamente, non è necessario assumerlo fresco, ovvero sbucciato e mangiato, ma lo si può consumare sotto forma di tè, unendo uno spicchio di aglio a mezzo succo di limone e un cucchiaino di miele. Dopo aver fatto bollire dell’acqua, affetta lo spicchio e ponilo in una tazza e versaci l’acqua. Fai riposare per circa 10 minuti, aggiungi il succo di limone e un cucchiaino di miele e bevi.

Concimazione aglio

Per piantare l’aglio bisogna assicurarsi che il terreno sia leggero, in quanto l’aglio è una bulbosa che soffre molto a causa dei ristagni di acqua. Fortunatamente, non ha bisogno di cure speciali per la sopravvivenza, in quanto si adatta molto facilmente alla gran parte dei terreni, resistendo persino alle temperature più rigide. Quanto al pH il migliore sarebbe quello acido, tra i 6 e i 7.

Per quanto concerne la concimazione, è opportuno evitare l’utilizzo di troppi concimi organici, in quanto l’aglio potrebbe marcire rapidamente. Di fatti, per il corretto sviluppo non ha bisogno di moltissimo concime. Inoltre, per crescere nel modo migliore, il terreno da preferire per la coltivazione dell’aglio, non deve essere troppo pesante e ricco di minerali, in quanto l’acqua ristagnerebbe troppo e la pianta marcirebbe facilmente. Dunque, per una buona coltivazione il terreno in cui si coltiva l’aglio, deve essere lavorato attentamente.

Proprietà e Controindicazioni

Quali sono i benefici che è in grado di apportare all’organismo? Scopriamolo insieme! Ricco di minerali e nutrienti essenziali per il corpo umano, l’aglio, apporta notevoli proprietà benefiche in grado di sostenere al meglio la salute dell’uomo su svariati fronti.

Riduce l’Ipertensione

Moltissimi studi hanno dimostrato che l’aglio sia in grado di abbassare notevolmente il livello della pressione sanguigna, specialmente nei soggetti che soffrono di ipertensione, e ciò sembra debba essere attribuito all’allicina, che vanta di un notevole effetto ipotensivo. Assumendo 4 spicchi di aglio al giorno, dunque, è possibile notare i primi benefici a livello pressorio.

Azione Disintossicante

aglio-come-afrodisiaco

Gli studi scientifici condotti su questa speciale pianta officinale, hanno dimostrato come i composti di zolfo presenti nell’aglio siano in grado di proteggere l’organismo umano dai danni provocati dai metalli pesanti. Ciò è dovuto grazie alla presenza dell’allicina, che sembrerebbe essere in grado di abbassare i livelli di piombo nel sangue e migliorare la gran parte dei segnali che indicano la tossicità dell’organismo, e tra questi ipertensione e cefalea. Grazie alla sua azione detox, l’aglio apporta benefici anche al fegato, agevolando la sua depurazione.

Rafforza il Sistema Immunitario

L’aglio è noto fin dall’antichità per le sue proprietà benefiche in grado di aumentare e migliorare le difese immunitarie, per tal motivo se spesso si soffre di malattie stagionali e di ulteriori malanni, è opportuno integrare l’aglio nella propria alimentazione per migliorare il sistema immunitario e le sue funzionalità. Di fatti, si ritiene che un consumo regolare, sembrerebbe ridurre il numero dei malanni stagionali e i sintomi ad essi legati.

Proprietà Antibatteriche

Molti studi confermano che l’aglio si riveli un valido antibatterico, ciò è da attribuire alle elevate quantità di vitamina C di cui vanta. Per tal motivo, dunque, viene considerato un vero e proprio antibiotico naturale per la cura di svariate infezioni. Assumendolo ogni giorno, inoltre, sembra agire in maniera efficace contro i parassiti dell’intestino.

Miglioramento delle Performance Sportive

Fin dall’antichità l’aglio viene impiegato per il miglioramento delle performance sportive, infatti, veniva dato agli atleti olimpici per incrementare le proprie performance durante lo sport e persino durante il lavoro, proprio perché si tratta di una pianta in grado di aumentare la resistenza.

Riduzione del Colesterolo Cattivo (LDL)

Assumere regolarmente aglio significa pure tenere alla larga il colesterolo cattivo (LDL). Infatti, sembra che l’aglio sia in grado di ridurlo di circa il 10/15%, favorendo l’aumento del colesterolo buono (HDL). Assunto ogni giorno, inoltre, sembra apportare benefici pure per quanto riguardano i trigliceridi, riducendoli drasticamente. Naturalmente, è possibile beneficiare delle sue proprietà, sempre seguendo una dieta sana ed equilibrata.

Benefici alle Ossa

L’aglio si rivela una buona soluzione per evitare la perdita di massa ossea, favorendo persino l’incremento dei livelli di estrogeni nelle donne, specialmente in quelle in menopausa, che tendono a soffrire maggiormente di osteoporosi. Inoltre, è stato dimostrato persino che l’aglio apporti benefici in caso di osteoartrite.

Tuttavia, per quanto riguarda l’assunzione dell’aglio, sembrano esserci persino delle controindicazioni, la principale è sicuramente legata all’alitosi. Infatti, l’aglio è un alimento contenente elevate quantità di zolfo, un minerale che scatena odori pungenti nell’organismo umano che, a sua volta, emana attraverso l’alito e il sudore. Fortunatamente, è possibile contrastare l’alito cattivo provocato dall’aglio, grazie all’assunzione di qualche fogliolina di prezzemolo.

proprieta-aglio

Dunque, trattandosi di un alimento sicuro non dovrebbe apportare moltissimi effetti collaterali nei soggetti sani, ma è sconsigliato in dosi eccessive in gravidanza e durante l’allattamento. Grandi quantità di aglio sono sconsigliate persino nel caso di bassa pressione sanguigna, proprio perché l’aglio tende a ridurre la pressione e, nel caso di problemi di stomaco o di digestione. Infatti, è fortemente sconsigliato nei casi di problemi gastrointestinali, poiché irritando l’intero tratto gastrointestinale, potrebbe provocare svariati problemi relativi alla digestione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *