artiglio-del-diavolo

Artiglio del Diavolo

Artiglio del Diavolo – Scientificamente conosciuto con il termine di Harpagophytum procumbens, l’artiglio del diavolo è una pianta appartenente alla famiglia delle Pedaliaceae, che si utilizza come pianta curativa per svariati disturbi, proprio per le proprietà antinfiammatori e analgesiche di cui vanta. Scopriamo qualcosa di più!

Originario dell’Africa meridionale, l’artiglio del diavolo si utilizza sia per uso interno che per uso esterno, rispettivamente sotto forma di compresse e tintura madre, e in forma di gel e pomata. Per quanto riguarda l’uso interno, però la cura non deve essere prolungata per oltre le due settimane. Quanto alle sue proprietà curative, sembra che queste siano state scoperete dal popolo africano che la impiegava per il trattamento dei problemi digestivi, dell’artrite e dei reumatismi. Scopriamo quali sono le sue proprietà benefiche.

Proprietà Artiglio del Diavolo

Dalla sua scoperta fino ad oggi, l’artiglio del diavolo viene impiegato per il trattamento di diversi disturbi fisici, soprattutto per quanto riguarda la cura dei problemi legati alle ossa e alle articolazioni. L’efficacia di questa miracolosa pianta deve essere attribuita specialmente alla presenza degli harpagosidi che sono maggiormente situati nella radice e dotati, a loro volta, da proprietà antinfiammatorie e analgesiche, paragonabili a quelle di determinati farmaci.

Dunque, diversamente da altre piante, questa si rivela particolarmente efficace nel trattamento degli spasmi provocati dalle infiammazioni delle ossa e degli arti, tra cui artrite reumatoide, tendiniti, mal di schiena, artrosi cervicale, mal di testa, contusioni, osteoartrire e così via.

L’artiglio del diavolo, però, vanta di ulteriori proprietà benefiche come quelle ipocolesterolemizzanti e ipouricemizzanti, che sono dovute alla ricca presenza dei principi amari, che vantano delle facoltà di stimolare la produzione dei succhi gastrici e quelli della bile. In questo caso si rivela un valido aiuto per ridurre il colesterolo cattivo (LDL) in eccesso e abbassare persino i livelli degli acidi urici.

Pomata a base di Artiglio del Diavolo

Per lenire i dolori articolari, una crema a base di artiglio del diavolo si rivela la soluzione ideale per trattare la problematica e alleviare i sintomi provocati dal dolore. La pomata a base di artiglio del diavolo, dunque, si rivela un ottimo rimedio per contrastare qualsiasi dolore muscolare ed osseo, perché la pianta è considerata un vero e proprio antinfiammatorio naturale, estremamente efficace nel caso di svariate tipologie di infiammazioni dei tendini, a livello della sciatica, della schiena e di tutta la muscolatura in generale.

Nello specifico le pomate a base di artiglio del diavolo sono indicate nei casi delle infiammazioni articolari, e si rivelano la soluzione migliore per il rilassamento muscolare, in quanto sciogli e le articolazioni e i muscoli contratti. Dunque, per il trattamento di questo tipo di infiammazioni, le pomate a base di artiglio del diavolo apportano una vera e propria sensazione di benessere dopo la loro applicazione. In particolare, è consigliata ai soggetti che praticano sport, perché in questo modo possono riscaldare i muscoli e mantenere al meglio l’efficienza delle loro articolazioni.

Per quanto riguarda la pomata a base di artiglio del diavolo, dunque, questa può essere applicata più volte al giorno soprattutto per quanto riguardano i dolori osteo-articolari. Per il trattamento del mal di testa e di altri dolori a livello osteo-articolare, invece, è previsto l’utilizzo di tintura madre e prodotti erboristici a base di questa pianta.

Una delle pomate a base di artiglio del diavolo più note sul mercato, è la Pomata Artiglio del Diavolo Forte, che a differenza di molti altri prodotti, rappresenta uno dei migliori prodotti fitoterapici per il trattamento delle infiammazioni articolari proprio per la presenza dei principi vegetali attivi di cui vanta. Questa pomata è indicata per il trattamento delle infiammazioni muscolari e articolari, per un corretto utilizzo deve essere applicata con un leggero massaggio sulla zona interessata.

Compresse a base di Artiglio del Diavolo

Oltre all’applicazione cutanea, l’artiglio del diavolo si assume anche per via orale tramite compresse o capsule contenenti al loro interno l’estratto della pianta, e in questo caso la sua assunzione è prevista per il trattamento dei problemi digestivi ma persino per stimolare l’appetito. Tuttavia, bisogna sapere che il trattamento non deve essere prolungato per oltre le due settimane, in quanto come ogni altro prodotto anche l’artiglio del diavolo ha delle controindicazioni.

Anche le compresse a base di artiglio del diavolo possono essere assunte per il trattamento di dolori ossei e muscolari, ovviamente devono esser abbinate alla pomata per un immediato miglioramento della situazione. Grazie alle compresse a base di artiglio del diavolo, quindi, è possibile notare i primi benefici anche durante la fase di recupero, proprio perché l’organismo reagisce bene a tale prodotto.

Controindicazioni

Trattandosi, però, di una pianta molto forte, l’artiglio del diavolo deve essere impiegato con accortezza proprio per gli effetti collaterali che potrebbe apportare nel caso di una prolungata assunzione. Infatti, in particolare questa pianta è sconsigliata nel caso di malattie croniche o temporanee, come la gastrite o l’ulcera gastrointestinale. In questi casi, dunque, deve essere evitato poiché nelle radici dell’artiglio del diavolo sono presenti delle sostanze amaricanti, che potrebbero provocare diarrea, nausea, e dolori a livello addominale.

Per di più si consiglia di assumerlo a stomaco pieno, perché in caso contrario potrebbe provocare bruciore. E’ inoltre sconsigliato in gravidanza perché potrebbe provocare contrazioni uterine, e si sconsiglia persino nel periodo dell’allattamento, poiché non si tratta di una pianta adatta ai bambini.

L’artiglio del diavolo deve essere evitato o limitato anche nel caso in cui si è in cura per la glicemia o in caso di malattie cardiache e, dunque, si assumono determinati medicinali. In qualsiasi caso ti consiglio di rivolgerti al medico, perché l’artiglio del diavolo potrebbe apportare spiacevoli conseguenze, tra cui anche sanguinamenti anomali.

Hai già testato prodotti a base di artiglio del diavolo o infusi preparati in casa? Come è andata? Sei riuscito a lenire i dolori articolari o muscolari? Come sempre se vuoi aggiungere qualcosa ti invito a lasciare un commento sulla nostra pagina Facebook e farci sapere la tua idea a riguardo. Ricorda di lasciarci un “mi piace” e di continuare a seguirci su tutti i canali social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *